Post

Immagine
  Benvenut@ nel blog di Fiab - BaR In Bici una associazione che  si occupa di mobilità dolce,  democrazia dello spazio, qualità della vita  a Bagno a Ripoli e dintorni. In alto a sinistra è possibile trovare  i comunicati stampa,  i progetti  e l'archivio del blog.

Aggiornamenti ciclabili dal Comune! BaRinBici incontra l’assessore Pignotti e i tecnici

Immagine
  Pochi giorni fa abbiamo incontrato l’amministrazione e i tecnici urbanisti in merito alla progettazione delle ciclabili sul territorio comunale. Il quadro è dinamico poiché proprio in questo periodo si definiscono i progetti definitivi e quelli preliminari delle ciclabili da tempo attese ( ciclabile Antella ) e recentemente finanziate ( via di Ritortoli e Ponte a Ema ) e non secondario il grande svincolo di Ponte a Niccheri. Se queste infrastrutture venissero realizzate si potrebbe finalmente parlare sul serio di una RETE ciclabile comunale , continua e sicura che creerebbe collegamenti tra le varie frazioni del comune e tra alcune scuole e servizi e gli abitati. Senza dimenticare il portato turistico di diventare un comune “ciclabile” e trovarsi tra la futura Ciclovia dell’Arno e il Chianti in un periodo in cui il turismo “ecologico”, sportivo, leggero e rispettoso esplode. Sulla ciclabile Antella si sono affrontate la questione del suo collocamento all’interno della riorganiz

Una collaborazione tra IC Caponnetto e BaRinBici per la mobilità sostenibile

Immagine
  Uno dei pochi Pedibus  che funzionano sul territorio di Bagno a Ripoli è quello della scuola elementare Michelet dell'Antella , grazie ad un gruppo abbastanza consolidato di genitori e forse anche grazie all'idea che andare a scuola a piedi dopo qualche anno di vita del Pedibus sembra normale, tantoché che le famiglie aderiscono al progetto. Non altrettanto facile è far partire iniziative simili in altre scuole su un territorio comunale come il nostro molto frastagliato, con ampie zone di case sparse e distanze casa-scuola e casa-lavoro assai spesso importanti.  Ma nei centri abitati  l'iniziativa sarebbe da promuovere con forza per tanti motivi: 1- minore traffico veicolare davanti alle scuole all'entrata e all'uscita 2- con conseguente riduzione dell'inquinamento 3- maggiore autonomia e orientamento dei bambini nel muoversi in paese  4- leggera attività fisica che permette di arrivare a scuola ben svegli, attivi e lucidi e di usare al meglio corpo e mente

Un'estate in bici: come se fosse normale

Immagine
Quest’estate abbiamo “sperimentato” sulla pelle dei nostri figli un centro estivo, nuovo solo per noi, in realtà operante dal 2016, il  Bike Volley Summer. Al confine del nostro comune, a Sorgane, molto vicino al campo di atletica, Matteo Morettini, anima e corpo di questa e di molte altre iniziative, organizza le estati dei nostri figli con giornate piene di iniziative non banali e di gite nei dintorni. Un mix energetico e divertente. Ma ciò che ci fa parlare di questi centri estivi è il fatto che Morettini e il suo staff abbiano avuto il coraggio di proporre la biciletta come mezzo per spostarsi a Firenze tra le varie visite e iniziative solo ed esclusivamente in BICICLETTA! Niente pullman prenotati, niente biglietti Ataf: i ragazzi dai 6 ai 16 anni ogni santo giorno montano in bici raggiungono destinazioni di tutto rispetto: Palazzo Vecchio, l’Anconella, Villa Favard, Gavinana, la piscina Costoli ecc. Li avete mai visti passare in viale Europa? Un gruppo di coeso, che quasi ferm

E' un periodo intenso ma bello

Immagine
Maggio e giugno. Sarà la primavera, sarà che si sente finire un ciclo lavorativo e scolastico, sono sempre mesi molto intensi e pieni di eventi e scadenze, iniziative e appuntamenti. Quest'anno poi, uscendo da un inverno con Covid, chiusure e limitazioni ai movimenti, con la primavera e i primi allentamenti delle restrizioni si recuperano tutte le iniziative perse, dagli incontri con amici e familiari, a impegni di lavoro lungamente rimandati. Noi di BaRinBici avevamo -tra le mille idee- anche quella di portare i ragazzi di Bagno a Ripoli in bici a scuola , con una giornata dedicata alla bicicletta, promossa dalla Fiab Nazionale e dall'ONU . Due percorsi, due gruppi di ragazzi accompagnati da adulti, un momento, prima di entrare a scuola, di divertimento e di attività. Ecco qualche foto e video a documentazione dell'iniziativa di stamani alla scuola media Granacci, oggi, 3 Giugno 2021! La partenza da Sorgane La partenza da Quarto Abbiamo avuto l'adesione di 15 ragazzi

Tutti in bici a scuola con BaRinBici!! 3 Giugno, Scuola Granacci.

Immagine
  Il 3 Giugno è stata dichiarata dalle Nazioni Unite "giornata mondiale della bicicletta" e la Fiab (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) lo onora con molteplici attività tra cui l'iniziativa "A scuola in bici" ovvero un Bike to School, un giorno in cui in gruppo ragazzi si recano a scuola in bicicletta, con un percorso stabilito e l'accompagnamento di adulti in bici.  La sezione Fiab di Bagno a Ripoli, anche grazie alla disponibilità di organi dirigenti, docenti e genitori dell'Istituto Teresa Mattei che si sono convintamente prestati a sostenere l'iniziativa, farà due percorsi per raggiungere la scuola media Granacci: uno proveniente da Est, dalla rotonda di Quarto e uno da Ovest, proveniente da Sorgane. Qui si può vedere la mappa interattiva . Appuntamento alle 7:30. Ci saranno due brevi "fermate", una davanti alla scuola del Padule e una all'incrocio tra via Amendola e Via Poggio della Pieve.  Tre accompagnatori scorteranno c

ZONA 30

Immagine
BaRinBici sostiene e aderisce all'appello dell'associazione l'ARCA  (Associazione ripolese per la cultura dell'ambiente) per chiedere all'amministrazione Comunale una Zona 30 nel cuore di Bagno a Ripoli. "Troppi gli incidenti dove pedoni anziani o minori sono rimasti coinvolti. La cittadinanza sente forte il bisogno di cambiare qualcosa ed evitare il traffico di attraversamento all’interno dell’abitato. Una Zona 30 permette inoltre di valorizzare il commercio locale e di rendere più piacevole e vivibile lo spazio." Oggi pomeriggio alle 16.30  Flashmob  in centro all'incrocio tra via Roma e via le plessis Robinson. Ci vediamo lì.  L'appello

FIAB - Firenze Ciclabile rinnova le cariche. Due donne vice-presidentesse di cui una "ripolese"

Immagine
  Rinnovo delle cariche sociale presso Fiab  Firenze Ciclabile,  con un  sostanziale  ricambio generazionale e di genere. Giovedì 15 ottobre  l'assemblea dei soci ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo con Tiziano Carducci come nuovo presidente , dopo 2 anni da vicepresidente sotto la conduzione intelligente e attiva di Luca Polverini.  Approfittiamo per ringraziare Polverini per l'ottimo lavoro fatto e gli auguriamo buon lavoro dentro gli organi di Fiab Nazionale come  consigliere oltre che a Firenze dove rimane membro del direttivo. Abbiamo intervistato il giovane neo-presidente che per il futuro vuole portare l'associazione a fare nuovamente promozione della ciclabilità e attività che coinvolgano i giovani, come la formazione nelle scuole (stamani ad esempio un incontro con gli studenti del Liceo Pascoli) e le iniziative in presenza, quale la biciclettata del 25 aprile prossimo nei luoghi della Resistenza. Rispetto alla collaborazione con il Comune di Firenze, Carducci s